Sole pirata, recensioni #1

Oggi vi proponiamo la recensione che Nick Parisi ha dedicato a Sole pirata, il romanzo di Karl Schroeder che conclude la trilogia di Virga.
L’articolo, pubblicato in origine su Nocturnia, fa emergere ben distinte le qualità della fantascienza dell’autore canadese.

Eccone qualche passaggio:

“[…] Sole Pirata  conclude in maniera a dir poco pirotecnica la trilogia di Virga, chiudendo il cerchio narrativo cominciato con Il Sole dei Soli e sviluppato ulteriormente con Regina del Sole.”

” […] nel corso dell’intero ciclo di Virga non troveremo messaggi nascosti, sottotesti filosofici o speculazioni relative ai grandi misteri dell’esistenza umana e meno che mai li troveremo nel qui presente Sole Pirata. Quello che troveremo sarà semplicemente la più tradizionale avventura spaziale, grandi spazi tipici della frontiera e personaggi ben delineati a cui è facile affezionarsi.
Tutto in Sole Pirata risuona della parola “classico“: lo sono i battibecchi tra Chaison ed i suoi comprimari, il giovane Martor e l’ambasciatore Richard Reiss;  classica è la costante tensione sessuale tra l ‘ammiraglio e l’enigmatica Antaea Argyre;  esemplari in questo senso sono anche i grandi complotti e i perenni conflitti tra gli habitat e tra le nazioni di Virga.”

Sole Pirata si dimostra un ottimo libro, una piacevole lettura impreziosito dalla ottima traduzione dei veterani Silvia Castoldi e Marco Passarello.

(leggi tutta la recensione sulle pagine di Nocturnia)

Posted in Recensioni, Sole pirata.