Presentazione Selezione naturale (Trame e Miskatonic University)

Miskatonic 1200Per la prima uscita ufficiale di Selezione naturale abbiamo scelto non una, ma ben due librerie!
A mezzogiorno di sabato scorso eravamo da Trame a Bologna, mentre nel pomeriggio ci siamo trasferiti alla Miskatonic University di Reggio Emilia.

Insieme ai prodi editori di Zona 42 c'era Chiara Reali, che non ringrazieremo mai abbastanza per la disponibilità e per la qualità del suo contributo nel presentare il romanzo di Tricia Sullivan ai numerosi lettori intervenuti nelle due librerie. Chiara ha raccontato di come da traduttrice ci si possa innamorare di un testo, delle caratteristiche del romanzo della Sullivan e della ricchezza di suggestioni che scaturiscono da una storia divertente e appassionante come quella narrata in Selezione naturale. Soprattutto Chiara è una grande lettrice, e le pagine che ha letto ai presenti hanno contribuito non poco alla riuscita degli incontri.

Nelle due librerie abbiamo incontrato un pubblico piuttosto eterogeneo. Da Trame la proposta di un romanzo fantascientifico è stata accolta con interesse e curiosità da lettori per la maggior parte digiuni di frequentazioni letterarie di genere. Per noi editori confrontarsi con un pubblico simile è sempre una gran bella occasione, oltre a una responsabilità non indifferente: il libro di cui ci troviamo a parlare potremme avvicinare (finalmente!) qualche nuovo lettore al nostro genere preferito, oppure allontanarlo per sempre. Noi speriamo di aver incuriosito i presenti e il tono degli interventi che ci hanno accompagnato per tutto il tempo trascorso in libreria ci fa ben sperare su come Selezione naturale possa essere accolto anche da chi non è troppo avezzo a temi e situazioni tipiche della migliore fantascienza.

Alla Miskatonic University giocavamo in casa, che ormai nella libreria di Giulia e Andrea ci sentiamo tra amici. In questo caso il pubblico era ben assortito, composto com'era di un maggioranza di affezionati lettori di fantascienza, con in più la presenza di qualche nuovo lettore, cosa che non ci può che far piacere. In questo caso la chiacchierata che abbiamo fatto ha toccato ambiti più propriamente fantascientifici, magari meno tesi all'attualità di alcuni dei temi portanti di Selezione naturale, ma con un approccio più diretto al testo. La nostra domanda preferita è quella che ci è stata rivolta da una lettrice che era curiosa di sapere quale fosse il personaggio che abbiamo amato di più tra quelli presenti nel romanzo.

Prima di lasciarvi a qualche foto ricordo delle due presentazioni vogliamo ringraziare di cuore Nicoletta della libreria Trame e i già citati Giulia a Andrea della Miskatonic University. È solo grazie a librai come loro che il nostro progetto editoriale può avere qualche spranza di successo!

 

Posted in Eventi, Media.