L'involo: una fiaba, di Natalia Theodoridou

Traduzione di Chiara Puntil

Leggi qualche pagina in anteprima

VERSIONE CARTACEA (disponibile dal 27 ottobre):
56 pagine, formato 12x17, brossura cucita a filo refe con copertina a quattro ante.
Euro 7,90 - Spedizione gratuita in tutta Italia.


EBOOK
versione epub o mobi, kindle compatibile

.

 

Oppure acquista
- L'involo: una fiaba di Natalia Theodoridou
- Imperium, di Matteo Meschiari e Antonio Vena
-Nove ultimi giorni sul pianeta Terra, di Daryl Gregory
approfittando delle offerte per la collana 42Nodi.

Tre volumi in versione cartacea
(disponibili dal 27 ottobre)

Euro 24,00
Spedizione gratuita in tutta Italia.

Abbonamento ai primi dodici titoli 42Nodi

Versione cartacea
Euro 90,00
Spedizione gratuita in tutta Italia.

Tre volumi in versione digitale (disponibili dal 27 ottobre)
.
IL LIBRO

Questa è una fiaba su com’è finito il mondo. No, non funziona neanche così. Mi dispiace, piccola mia.
Non ci so proprio fare. E comunque il mondo non è finito. È semplicemente cambiato.

Maria sta tornando a casa, in fuga da una città devastata dalle conseguenze di un’inspiegabile epidemia.
Maria non sa cosa la attende, se cullare una speranza o abbandonarsi a un fato che teme ineluttabile. Strada facendo mormora una fiaba, dalla trama sempre diversa e dal finale incerto, mentre intorno a lei, come un cattivo presagio, continuano a raccogliersi centinaia di uccelli.

Natalia Theodoridou coniuga la tragedia greca alla narrativa d’immaginazione, dando vita a una favola contemporanea che è un riflesso impietoso di quello che siamo e probabilmente siamo sempre stati.


NATALIA THEODORIDOU

Finalista al Premio Nebula, Natalia Theodoridou ha vinto il World Fantasy Award. Ha pubblicato racconti su Clarkesworld, Strange Horizons, Uncanny, Fantasy & Science Fiction, Interzone, Nightmare e The Dark.

Alcuni suoi racconti sono stati tradotti in francese, greco, estone, spagnolo, cinese, arabo e sono stati pubblicati in Italia da Future Fiction.
Il suo sito è www.natalia-theodoridou.com


TRADUZIONE

Chiara Puntil vive a Londra.
Ha scritto per Soft Revolution Zine, Ghinea Newsletter, Cineuropa Shorts, Nisimazine e Pixarthinking.
Cura la newsletter sporadica Expendable Chapters.