SINFONIA PER THEREMIN E MERLI, di Andrea Viscusi

Prefazione di Giorgio Ottaviani

Leggi qualche capitolo in anteprima          

 

 

 

VERSIONE CARTACEA
416 pagine, formato 14x19, brossura cucita a filo refe con copertina a quattro ante plastificata.
Euro 16,90 - Spedizione gratuita in tutta Italia.

 

VERSIONE CARTACEA AUTOGRAFATA (+3 giorni per la spedizione)
416 pagine, formato 14x19, brossura cucita a filo refe con copertina a quattro ante plastificata.
Euro 16,90 - Spedizione gratuita in tutta Italia.

 

Ebook

versione epub o mobi, kindle compatibile

.

Offerta volume cartaceo + Ebook

versione epub o mobi, kindle compatibile

.
IL LIBRO

– Sarti, noi qui non giochiamo. Qui i Pitagorici mantengono in vita la conoscenza della matematica. In segreto, perché è una conoscenza proibita. Questo lo sai.

– Certo. È blasfemia.

– Di più. Eresia.

 

Anni ‘60, colline fiorentine. Andrea Sarti vive nel casolare di famiglia, ha imparato a leggere a catechismo, ma quando sulla Bibbia scopre il Libro dei Numeri è costretto a chiedersi cosa siano mai questi Numeri. E perché sono stati tutti scrupolosamente cancellati.

Andrea si rivolge a suo nonno Alceste che un tempo era ingegnere e costruiva strane macchine, come il theremin, quella scatola con le antenne che ogni tanto suona per lui. Il nonno ora fa il contadino ma sa cosa sono i numeri, e di nascosto gli insegna a contare.

Andrea scopre che esiste la matematica. O almeno esisteva, tanti anni prima. Nel 1931 il Teorema di Incompletezza di Gödel ne ha infatti demolito gli assiomi e come un incantesimo infranto da allora la matematica ha smesso di funzionare.

In quell’epoca Alceste Sarti lavorava all’università. Sua moglie Dafne era una musicista, espulsa dal conservatorio per le disposizioni del regime. Mentre le istituzioni crollavano per la crisi della matematica, insieme hanno cercato di salvare la loro famiglia fuggendo da Firenze.

Andrea non ha mai conosciuto nonna Dafne, e deve scoprire da solo quello che lei aveva capito ma non ha fatto in tempo a trasmettere. Deve farlo in fretta, perché le camicie nere sono sulle sue tracce: se lo troveranno lo aspetta l’Inquisizione.

A guidarlo ci sono il diario di Dafne, il theremin di Alceste e il canto del suo merlo Gibbs.

ANDREA VISCUSI

Nato nel 1986, Andrea Viscusi vive a Montecatini Terme. Ha pubblicato una sessantina di racconti in antologie e riviste, oltre a tre raccolte personali (Spore, Il lettore universale, L’esatta percezione), una novelette (Memehunter), un romanzo (Dimenticami Trovami Sognami) e un libro illustrato sui mammiferi preistorici (Diario dal tempo profondo).

Collabora con la rivista STAY NERD per la rubrica dedicata ai libri. Sul suo blog Unknown to Millions parla di libri, film e fantascienza, sul canale youtube Story Doctor si occupa di scrittura e narratologia.

Ha fondato la rivista di speculative fiction SPECULARIA.

Giorgio Ottaviani è Professore di Geometria presso l’Università di Firenze ed è stato fino al 2020 Direttore del Dipartimento di Matematica e Informatica “Ulisse Dini”. Ha all’attivo 80 pubblicazioni, molte delle quali con collaboratori internazionali.
Fa parte del Consiglio Scientifico dell’Unione Matematica Italiana.

 

 

 

CONTENUTI SPECIALI:

Share Button